L’AGENZIA SPAZIALE RUSSA UTILIZZA LA BLOCKCHAIN PER PROTEGGERE I DATI DI IP | Associazione Italia4Blockchain

L’agenzia spaziale russa, Roscosmos, mira a combattere la violazione della proprietà intellettuale nel settore spaziale con la tecnologia blockchain, in particolare su una piattaforma ibrida, chiamata Waves Enterprise, sviluppata dall’omonima azienda locale. Come funziona? Attraverso la piattaforma, Roscosmos può mantenere e verificare un database di dati di IP, nonché coordinare gli esperti, come avvocati, specialisti di brevetti e revisori. La soluzione consente inoltre di fornire ricompense non monetarie per l’individuazione di casi di violazione della proprietà intellettuale grazie all’utilizzo di smart contracts. Come parte del programma di remunerazione della piattaforma, i partecipanti alla rete riceveranno “cosmotoken”, che potranno essere oggetto di scambio con merce dell’industria spaziale.

Leggi l’articolo completo qui.